Energy drink e performance sportiva

Gli energy drink sono una delle sostanze più utilizzate all'interno del mondo del fitness: scopriamo in questo articolo se siano realmente utili ai fini della performance sportiva.

0
3686

Negli ultimi anni hanno conquistato una quota del mercato sempre più consistente gli energy drink, le cosiddette bevande energetiche che contengono degli stimolanti: glucosio, caffeina, taurina e vitamine del gruppo B. Non bisogna confonderli con gli sport drink, le bevande nate negli anni ’90 contenenti sali minerali e carboidrati destinati alla reidratazione.

Attraverso delle massicce campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni, alcune di queste marche come Red Bull o Monster Energy hanno accresciuto il valore del proprio marchio diventando punti di riferimento del settore.

energy drink

Energy drink: sono utili?

Recenti studi hanno analizzato l’efficacia degli energy drinks: sono stati valutati 25 prodotti più venduti negli Stati Uniti e i loro ingredienti come caffeina, taurina, Vitamina B-3, Vitamina B-6, Vitamina B-12, Vitamina C, Vitamina E, Acido Folico e 5-HTP. Ogni prodotto è stato recensito sulla base di 4 fattori: l’accuratezza dell’etichetta, il valore nutrizionale, la sicurezza degli ingredienti e l’efficacia.

Dalle analisi è emerso che 4 prodotti su 25 contengono oltre il 10% di caffeina in più della dose dichiarata in etichetta. La maggioranza dei prodotti testati (14/25) contiene meno di 10 calorie a lattina. E’ stato considerato nella classificata l’utilizzo di dolcificanti artificiali rispetto a dolcificanti naturali attraverso degli algoritmi non meglio precisati dal sito. Sono stati inoltre individuati in molti prodotti, degli ingredienti come il Sodio Benzoato (12/25), l’Acesulfame Potassio (8/25) e un colorante al caramello (5/25) che potrebbero avere dei potenziali effetti avversi.

L’efficacia dei prodotti è stata valutata confrontando lo stimolante utilizzato nel prodotto (in genere caffeina) e la sua quantità confrontandoli con le evidenze presenti in letteratura.

energy drink ranking

Questa è la classifica, il primo posto è occupato da Street King Energy Shot, creato dal rapper 50 cent, che però pur eccellendo nell’efficacia, nella purezza degli ingredienti e nella precisione dell’etichetta perde punti sulla sicurezza degli ingredienti perchè contiene 209 mg di caffeina, il doppio della Dose Giornaliera Raccomandata. Il prodotto non viene venduto in Italia e comunque non sarebbe comunque commercializzabile nel nostro paese poichè supera abbondantemente il limite di 32 mg/100 mL di caffeina. Bisogna comunque sottolineare che 209 mg di caffeina sono la dose presente in 2 caffè e mezzo, quindi possono essere un problema per una persona che non assume mai caffè ma per altre può essere una dose ben tollerata.

Parlando dei prodotti presenti nel nostro paese, per quanto riguarda gli energy drink, dobbiamo citare la Red Bull Red Edition in sesta posizione, quella classica in nona e quella sugarfree in decima. La Monster Energy drink è in quindicesima posizione, la burn Energy drink in diciottesima posizione mentre la Coca Cola in ventesima.

red bull efficacy

Ci limitiamo ad analizzare la Red Bull, il più conosciuto Energy Drink venduto in Italia. Come si evince nell’immagine sovrastante sono considerate ottime la purezza del prodotto (metalli pesanti sotto 1 parte su 1 milione) e la sicurezza negli ingredienti, i valori nutrizionali sono nella media mentre sono valutate scarse l’accuratezza in etichetta e l’efficacia del prodotto, a causa della limitata quantità di caffeina, rispetto ad altri energy drink americani, di 85.5 mg, corrispondente a circa 1 caffè.


Libri consigliati

Per avere una panoramica completa degli integratori presenti sul mercato secondo quanto espresso dagli studi scientifici ti consiglio il libro “Integratori Alimentari: Una guida basata sulle evidenze scientifiche“. Vogliamo dare una lettura più evidence-based dell’argomento per limitare l’assunzione a quegli integratori realmente efficaci, traendo magari netti benefici e perché no, risparmiare spese inutili!


Bibliografia

Hoffman, Jay R PhD. Caffeine and Energy Drinks, Strength and Conditioning Journal: February 2010 – Volume 32 – Issue 1

Alsunni AA. Energy Drink Consumption: Beneficial and Adverse Health EffectsInt J Health Sci (Qassim). 2015;9(4):468-474.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments