Alga Spirulina: proprietà e benefici

0
297

Sappiamo che la spirulina viene utilizzata dagli anni ’70 nell’alimentazione degli astronauti in missione (sia dalla NASA che dall’Agenzia Spaziale Europea) per la sua ricchezza in principi nutritivi, sappiamo anche che era utilizzata già all’epoca dei romani, dalle civiltà Maya e dall’impero Azteco come elemento fortemente nutritivo. Quello che vogliamo approfondire e se realmente possa apportare tutti i tanto millantati effetti. Cerchaimo di analizzare la spirulina e vediamo le reali evidenze scientifiche, sulle sue proprietà e sui suoi potenziali benefici.


Cos’è l’alga spirulina?

La spirulina è una microalga filamentosa (Spirulina platensis) dalla forma a spirale (da qui il nome) classificata nel regno dei batteri per la sua elevata somiglianza genomica ai cianobatteri, genere Arthrospira. ­1

alga spirulina benefici proprietà
L’alga spirulina in polvere

Quali sono le proprietà della spirulina?

E’ un’importantissima fonte proteica, le sue proteine rappresentano infatti circa il 60-70% 2 (del suo peso contro il 20-25% in media del pesce e della carne. Gli aminoacidi che le compongono sono perlopiù essenziali (il nostro organismo ne produce piccolissime quantità pertanto devono essere introdotti con l’alimentazione3

Vitamine. Elevata è la concentrazione in B-carotene, vitamina E, vitamina C, vitamine del gruppo B ad esclusione della vitamina B12 che pur essendo presente non è assimilabile dal nostro 4

Minerali. Ricchissima in ferro (10 g soddisferebbero il 64% delle RDA) ma anche in calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, rame e selenio (5) Carente invece di iodio.

Acidi grassi. Sono prettamente mono e polinsaturi, la spirulina è una fonte preziosa di omega-3 e omega-6 (in misura decisamente maggiore)soprattutto in acido gamma linolenico. Tali nutrienti, se bilanciati correttamente all’interno di un piano nutrizionale, sono in grado di normalizzare i livelli dei lipidi ematici, migliorare la funzionalità del sistema immunitario e partecipare alla formazione delle guaine mieliniche che rivestono i nervi 6

Ad oggi il Ministero della Salute l’ha catalogata tra i “nutrienti con azione di sostegno “.


Quali sono i benefici della spirulina?

Secondo le evidenze la spirulina può migliorare il metabolismo dei lipidi e glucidi, riducendo, in associazione alla vitamina C 7 anche la steatosi epatica e proteggendo il cuore. Attualmente sono in corso studi sperimentali su animali che sembrerebbero dimostrare efficacia sia in ambito neurologico, sull’artrite e nell’immunologia. Sembra inoltre migliorare l’insulino resistenza e ridurre l’obesità riducendo l’infiltrazione dei macrofagi del tessuto adiposo8 .Tra i componenti attivi, la phycocyanobilina, un composto che inibendo l’enzima NADPH ossidasi (Nicotinamide Adenine Dinucleotide Phosphate), risulta tra i più potenti antinfiammatori e antiossidanti9. In studi condotti sui topi con elevata tossicità testicolare, la spirulina è in grado di preservare i livelli di testosterone. Nel  gruppo senza la tossina ossidativa (mercurio) invece, il testosterone non ha subito aumenti (10)  Un altro studio su topi obesi ha mostrato che la spirulina è stata in grado di ridurre i livelli circolanti di leptina (11). In questo caso, visto che stiamo parlando di studi su animali, è bene considerare sempre che gli effetti non sono direttamente correlabili agli esseri umani.

Ipertrofia muscolare. In uno studio condotto su cuccioli di ratti di 30 giorni è stata somministrata una dieta con il 17% di spirulina (64% di proteine) contro il 17% di proteine del latte (caseina, 84% del peso) come unica fonte proteica per 60 giorni. I topi presentavano stesso peso muscolare totale, dimensioni e DNA simile. Al termine del secondo mese la spirulina aveva incrementato del 44% la Miosina rispetto alla caseina. Nessuna componente significativa invece sull’Actina (12)

Forza muscolare. Uno studio di otto settimane su studenti universitari sia allenati che non, ha rilevato un incremento della forza nei soggetti che utilizzavano la spirulina rispetto al gruppo placebo con il solo allenamento. In questo studio nessuna influenza posistiva è stata riscontrata sulla resistenza muscolare (13)

Endurance. Uno  studio condotto su soggetti sani in allenamento su tapis roulant, per tre settimane con integrazione di spirulina a 7,5 g al giorno ha dimostrato un miglioramento dei tempi di 52 secondi, pari al 7,3%, contro il 3,2% del placebo e una diminuzione di acido lattico del 79,3% (contro un incremento del 138 % del placebo) 30 minuti dopo l’attività 14. Gli studi sono stati replicati con 6 g di spirulina al giorno per 4 settimane mostrando nuovamente miglioramento della performance 15.  Non ha invece mostrato risultati significativi sulla fatica cronica 16.

Anemia. Abbiamo visto come la spirulina sia ricca di ferro. Diversi studi hanno osservato come questo si ripristinasse a seguito di una sua integrazione. Uno in particolare, effettuato su soggetti anemici anziani con 3 g di spirulina al giorno per 12 settimane ha osservato un aumento di MCH, MCV e MCHC negli uomini e MCH nelle donne. Le piastrine sono rimaste invariate nelle 12 settimane e i sono invece aumentati significativamente i globuli bianchi (già dalla sesta settimana) (17) .

Sono in corso degli studi sperimentali che descriverebbero la capacità di questo cianobatterio di contrastare la proliferazione dei tumori, attualmente non abbiamo però trovato studi validi che ne attestassero la veridicità.


Controindicazioni della spirulina

Attenzione ai rischi. Secondo un documento ufficiale dell’Anses (Agence nationale de securitè sanitaire alimentation, environnement, travail) se la spirulina è coltivata in modo non ottimale può contenere cianotossine, batteri e tracce di metalli pesanti (piombo, arsenico e mercurio). Se consumata comunque a dosaggi normali non presenta particolari problemi.


Conclusione

In conclusione, da una rilettura della letteratura scientifica, la spirulina, in dosaggi variabili da 1,5 g a 6 g al dì dipendentemente dall’uso, sembrerebbe essere efficace:

  • Nel miglioramento della performance atletica (sia nella forza che nella resistenza)
  • Nella prevenzione delle cardiovasculopatie
  • Nel miglioramento del profilo metabolico nei soggetti con sindrome metabolica
  • Nel controllo delle flogosi
  • Nella protezione dai danni provocati dall’ossidazione edai raggi UV
  • Nel contrastare alcune allergie
  • Nelle integrazione da carenze nutritive
  • Negli atleti che devono attenzionare particolarmente il proprio peso corporeo
  • Nei vegani (con ulteriore integrazione di vitamina B12).

In alcuni casi le conclusioni sono date da studi su animali, che hanno una ridotta importanza nella piramide delle evidenze. Auspichiamo che ulteriori studi su esseri umani possano essere condotti per poter fornirci indicazioni più sicure.


Bibliografia

  1. Hongsthong A et al. Revealing differentially expressed proteins in two morphological forms of Spirulina Platensis by proteomic analysis. Mol Biotechnol 2007.
  2. Potential health benefits of spirulina microalgae)
  3. Campanella L., Russo MV, Avino P. Free and total aminoacid composition in blue-green algae. Ann. Chim. 2002
  4. Fonte Anses
  5. Viswanadha VP, Sivan S, Rajendra Shenoi R. Protective effect of Spirulina against 4-nitroquinoline -1-oxide induced toxycity. Mol Biol Rep. 2011
  6. Nagaoka S. et al. A novel protein C-phycocyanin plays a crucial role in the hypocolesterolemic action of Spirulina platensis concentrate in rats. J Nutr. 2005
  7. Bhattacharyya S Metha P. The hepatoprotective potential of Spirulina and vitamin C supplemention in cisplatin toxicity. Food Funct. 2012
  8. Obesity is associated with macrophage accumulation in adipose tissue) (9. Furukawa S, et al. Increased oxidative stress in obesity and its impact on metabolic syndrome. J Clin Invest. 2004)
  9. Riss J. Et al. Phycobiliprotein C-phicocyanin from Spirulina platensis is powerfully responsible for reducing oxidative stress and NADPH oxidase expression induced by an atherogenic diet in hamsters. J Agric Food Chem. 2007)
  10. El-Desoky GE, et al. Improvement of Mercuric Chloride-induced testis injuries and sperm quality deteriorations by Spirulina platensis in rats. PLoS One. 2013)
  11. Fujimoto M, et al. Spirulina improves non-alcholic steatohepatitis, visceral fat macrophage aggregation and serum leptin in a mouse model of metabolic syndrome. Dig Liver. 2012)
  12. Voltarelli FA, de Mello MA. Spirulina enhanched the skeletal muscle protein in growing rats. Eur J Nutr. 2008.
  13. Efficacy of Spirulina supplementation on isometric endurance of quadriceps in trained and untrained individuals – a comparative study.
  14. Lu HK, et al. Preventive effects of Spirulina platensis on skeletal muscle damage under exercise-induced oxidative stress. Eur J Appl Physiol. 2006)
  15. Torres-Duràn PV, et al. Effects of Spirulina maxima on postprandial lipemia in young runners: a preliminary report. J Med Food. 2012).
  16. Baicus C, Baicus A. Spirulina did not ameliorate idiopatic chronic fatigue in four N-of-1 randomized controlled trials. Phytother Res. 2007).
  17. Selmi C. et al. The effects of Spirulina on anemia and immune function in senior citizens. Cell Mol Immunol. 2011